Donne nell’arte contemporanea a Torino

24 ottobre 2011

Una passeggiata “tutta al femminile” fra opere di arte pubblica disseminate in Torino. Un percorso alla scoperta della città ma soprattutto delle opere di arte contemporanea all’aperto i cui autori sono donne. Un itinerario, una mappa, un commento audio per ogni opera e via, si parte!

Nella passeggiata potrai vedere:

  • La fontanella di Venere
  • Waves of wanting
  • JVC Newport Jazz Festival
  • Centenario del Cinema
  • Giardino di fiori selvatici
  • Pedogenesis
  • Trèfle
  • Totipotent Architecture 2007
  • Aiuola transatlantico
  • Euphoria
Stampa l'itinerario
Stampa la mappa Scarica i commenti Stampa l’itinerario

I testi sono letti da Elena Canone. La musica è tratta da Creative Commons License Persephone by snowflake is licensed under a Attribution.
La passeggiata è stata realizzata in collaborazione con AIDDA (Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti d’Azienda).

Cosa devi fare?

Per poterti godere la passeggiata torinese che ti proponiamo, devi:
Se non resisti alla curiosità, puoi già adesso:

  • Stampare la descrizione della passeggiata, cliccando sulla scritta “Stampa l’itinerario” che trovi sopra
  • Stampare la mappa della passeggiata, cliccando sulla scritta “Stampa la mappa” che trovi sopra.
  • Caricare i commenti sonori su un lettore MP3 (quelli che servono per ascoltare la musica, per esempio l’iPod) o di un telefonino in grado di riprodurre canzoni e brani musicali.

Basta un telefonino normale, non è necessario uno smartphone (per esempio iPhone), ma vanno bene anche quelli.
 
Se hai già caricato degli album o dei brani musicali su un tuo dispositivo, per ascoltare musica, sei già in grado di caricare la passeggiata che ti proponiamo. Si procede infatti esattamente nello stesso modo: una passeggiata corrisponde ad un album, mentre ogni tappa della passeggiata ossia ogni opera d’arte, corrisponde ad un singolo brano. E’ sufficiente scaricare la passeggiata dal sito e caricarla sul tuo telefonino o lettore MP3.

Se non lo hai mai fatto, segui queste semplici (speriamo) istruzioni.

Istruzioni per caricare le passeggiate

1. Scarica la passeggiata dal sito

Per questo:

  • clicca sulla scritta “Scarica i commenti” che trovi sotto l’elenco delle opere
  • salva l’archivio sul tuo personal computer, come ti viene proposto, in una cartella a tua scelta
  • con il mouse, fai doppio click sull’archivio appena salvato, in modo da estrarre i commenti sonori e salvali nella stessa cartella
  • ogni commento è un archivio (in formato MP3, come le canzoni e i brani musicali) e corrisponde ad una tappa dell’itinerario, ossia ad un’opera d’arte.

2. Carica la passeggiata sul telefonino o sul lettore MP3

Se disponi di un dispositivo Apple (come iPod o iPhone):

  • collega telefonino o lettore MP3 al tuo personal computer con l’apposito cavetto
  • apri il programma iTunes (di cui devi disporre sul tuo personal computer)
  • seleziona dal menu le voci Archivio / Aggiungi alla libreria
  • nella cartella dove hai salvato i commenti sonori, seleziona tutti gli archivi relativi (quelli di tipo MP3)
  • conferma cliccando sul pulsante Scegli. Dopo poco, nella finestra di iTunes compare un nuovo album che contiene i commenti audio della passeggiata
  • con il mouse, trascinalo l’album sull’icona del dispositivo che hai collegato prima e che trovi nella colonna di sinistra del programma iTunes
  • al termine, chiudi il programma iTunes.

Se disponi di un dispositivo di marca diversa:

  • collega telefonino o lettore MP3 al tuo personal computer con l’apposito cavetto
  • fra le unità del personal computer compare una nuova unità
  • vai nella cartella dove hai salvato i commenti sonori
  • seleziona tutti gli archivi relativi (quelli di tipo MP3)
  • seleziona dal menu della finestra le voci Modifica / Copia
  • apri in una finestra la nuova unità corrispondente al dispositivo che hai collegato, per esempio tramite Risorse del computer, facendo doppio click sull’icona dell’unità
  • seleziona dal menu della finestra le voci Modifica / Incolla.

Al termine stacca il dispositivo dal personal computer.
 

Voi siete qui ha potuto realizzare queste passeggiate in mezzo ai monumenti torinesi, grazie al Patrocinio della Città di Torino e con la collaborazione del Settore Decoro Urbano della Divisione Suolo Pubblico, Arredo Urbano, Integrazione e Innovazione, che sviluppa il Progetto Arte Pubblica e Monumenti (P.A.Pu.M.). I Percorsi dei 150 anni sono stati coordinati con il Progetto Quick&Smart.

One Response to Donne nell’arte contemporanea a Torino

  1. Anna Pegna on 22 agosto 2013 at 19:10

    Che bella idea!
    Grazie.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Seguici su

Segui Voi siete qui su Twitter Segui Voi siete qui su Facebook Segui voi siete qui su RSS

In collaborazione con

Progetto P.A.Pu.M.

Progetto Quick&Smart